Aggiungi ai Preferiti

Smettere di preoccuparsi: Strategie Super Efficaci

Preoccuparsi è uno stato mentale radicato in ognuno di noi. Per i figli, per il lavoro, per i propri cari o per le questioni economiche, le preoccupazioni sono all’ordine del giorno. Se sei una di quelle persone che inconsapevolmente hanno sempre qualcosa di cui preoccuparsi e spesso invece di riposarsi, la loro mente vaga colma di pensieri, continua a leggere questo articolo.  Se non riesci a dormire oppure lo fai in maniera disturbata, ti consiglio di provare qualche meditazione sul rilassamento di Respira-profondo.it per aiutarti a conciliare il sonno.

Qual è il segreto per smettere di preoccuparsi?

Mi dispiace, ma è impossibile smettere di preoccuparsi. Ci sarà sempre qualcosa che scatenerà la tua preoccupazione. Un segreto però c’è: smettere di preoccuparsi di “tutto”! Ci sono cose importanti e degne di preoccupazione e altre che semplicemente provocano ansia in quel determinato momento. Sono proprio queste ultime che si possono evitare, così facendo proverai sollievo e capirai la differenza sostanziale tra ansia e preoccupazione.

Ecco alcuni utili consigli per smettere di preoccuparsi di tutto

Controllo
In generale, le persone maggiormente preoccupate sono per lo più quelle a cui piace avere tutto sotto controllo. Quando questo controllo viene meno, ecco che la preoccupazione riaffiora come una bomba. La realtà è che non puoi avere il controllo su tutto, perché nella vita accadono avvenimenti casuali che non puoi controllare. Liberati dal desiderio di voler controllare tutto. Così facendo, le tue preoccupazioni verranno ridotte.

Incertezza
Non pensare al futuro quando devi prendere una decisione. Non guardare avanti cercando di immaginare cosa potrà accadere o dove la tua decisione ti porterà. A volte la nostra immaginazione può essere molto peggiore rispetto alla realtà. Sii consapevole del fatto che molti pensieri sono solo idee e non si avvicinano nemmeno alla realtà. Impara a gestire l’incertezza della situazione nel momento stesso in cui accade, non prima. Trova una soluzione immediata per quel momento, senza pensare al dopo. Smettila di fare previsioni sul futuro, non sei un veggente!

Vivi il presente
È altrettanto negativo essere ancorato al passato quanto predire il futuro. Ci piace fare previsioni che la maggior parte delle volte non vengono soddisfatte generando rabbia e stress inutili. Oppure non siamo abbastanza determinati e ci facciamo cogliere impreparati dall’incertezza perché il nostro passato ci limita. Ricorda: il passato ormai è superato e il futuro deve ancora accadere. Il tuo obiettivo deve essere quello di vivere il momento presente in cui vivi. Non sprecare tempo inutile a rimuginare, ma vivi a pieno il tuo presente. I momenti sono fatti di istanti che puoi decidere di goderti felicemente o di sprecarli senza neanche accorgertene. Non si può tornare indietro, quindi vivi ogni momento presente.

Energia
Essere preoccupati è uno spreco di energia inutile che affatica la mente e causa notevole stress. Lo stress non è un sintomo solo mentale, ma viene riversato anche sul nostro corpo che a lungo andare darà segnali di affaticamento. Valuta sempre le tue priorità nella vita, prima di scegliere di preoccuparti di tutto. Come potresti usare tutta l’energia risparmiata dalle preoccupazioni? Goditi le tue passioni e i tuoi affetti.

Rilassati
Scegli un’attività che ti rilassa e praticala spesso. Puoi leggere altri articoli del blog per rilassarti davanti ad una buona tazza di tè o ad una tisana (cliccando qui), oppure puoi ascoltare le musiche rilassanti o le meditazioni di Respira-profondo.it. Questi momenti di relax, serenità e tranquillità valgono più di ogni inutile preoccupazione e soprattutto formeranno una corazza intorno a te che sarà in grado di respingerle e allontanarle, facendotele dimenticare. Provaci, inizia subito!

Quale di questi suggerimenti è più facile da applicare? Quale pensi possa aiutarti di più?

Aggiungi ai Preferiti

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here