Aggiungi ai Preferiti

Yoga Kundalini: che cos'è e come funziona

Lo Yoga Kundalini, lo Yoga della Consapevolezza, è un’arte e una scienza antica che include respiro, posizioni yoga, gesti delle mani e delle dita, serrature del corpo, suoni, canti e meditazione. E’ una pratica mentale ma anche fisica che attraverso il movimento e posizioni specifiche ha l’obiettivo di liberare il tuo massimo potenziale.

L’energia Kundalini si riferisce all’energia arrotolata che si trova alla base della colonna vertebrale. Quando viene rilasciata, questa energia si sposta dalla base della colonna vertebrale attraverso i sette chakra della colonna vertebrale. Ogni chakra ha una funzione che ci mantiene sani. Il movimento ritmico e costante di pose di Kundalini avvia il flusso di energia e corregge eventuali squilibri nei chakra.

Nel Kundalini si sfruttano le energie mentali, fisiche e nervose del corpo mettendole sotto il dominio della volontà. La pratica costante porta equilibrio al corpo, alla mente e all’anima. Lo Yoga Kundalini riequilibra il sistema ghiandolare e rafforza il sistema nervoso in modo da farti sentire più vibrante e vivo. È pratico e potente.

Yoga Kundalini: le sue origini

L’origine esatta del Kundalini Yoga è sconosciuta, ma la prima menzione conosciuta risale alla sacra raccolta vedica di scritti noti come Upanishad (circa 1000 aC – 500 aC).

Per migliaia di anni, la scienza della Kundalini fu tenuta nascosta, passata in segreto dal maestro a un discepolo eletto che era considerato degno. Insegnare Kundalini al di fuori della società segreta dell’élite yoga indiana era inaudito. Il pubblico non era preparato, si credeva, ad accedere a una conoscenza così potente. La Kundalini era velata di segretezza fino a una mattina in cui un santo ribelle Sikh di nome Yogi Bhajan avvolse un turbante bianco intorno alla sua testa e prese un volo di sola andata dal Punjab, in India per arrivare a Toronto, in Canada, nel 1968.

Yogi Bhajan sapeva che insegnare Kundalini Yoga al di fuori del sacro lignaggio indiano era proibito ma decise di farlo lo stesso proclamando: “È diritto di tutti essere sani, felici e santi e la pratica del Kundalini Yoga è il modo di rivendicare quel diritto di nascita”.

Yogi Bhajan ha insegnato oltre 8000 lezioni di Kundalini Yoga. Ha istituito il primo programma di formazione per insegnanti nel 1969 e ha addestrato personalmente migliaia di yogi e futuri insegnanti. Molti dei suoi studenti hanno iniziato a lanciare i loro studi di yoga, e molti corsi di Kundalini in tutto il mondo oggi vengono insegnate da yogi che si sono allenati direttamente sotto di lui.

L’influenza di Yogi Bhajan si estende oltre lo yoga. Ha scritto diversi libri , stabilito la Giornata internazionale di preghiera per la pace e ha lavorato con diversi governi internazionali su progetti per portare pace e consapevolezza agli affari mondiali. Yogi Bhajan credeva che ognuno di noi avesse la responsabilità di migliorare la società attraverso la consapevolezza e la compassione, e ha dedicato la sua vita a rendere la sua visione della spiritualità pratica una realtà. Dopo la sua morte, il Congresso degli Stati Uniti approvò una risoluzione bipartisan che onorava i suoi contributi al mondo.

Effetti e benefici dello Yoga Kundalini

Una lezione di Yoga Kundalini ben insegnata ti fa sentire come se avessi fatto una terapia, fatto un fantastico allenamento in palestra e goduto di una divertente sessione di canto con gli amici. Lo scopo dello Yoga Kundalini è quello di fornire una modalità con cui le persone possano raggiungere il loro massimo potenziale creativo, liberarsi dal Karma (gli effetti duraturi delle azioni passate) e realizzare il loro scopo nella vita.

Il nostro corpo ha sette centri energetici o chakra che iniziano con la base della nostra spina dorsale e finiscono nella parte superiore della nostra testa. C’è energia latente arrotolata alla base della spina dorsale e praticando il Kundalini questa energia si muoverà verso l’alto attraverso ogni chakra fino alla corona.

Molti sono i benefici fisici e mentali che scaturiscono con la pratica dello Yoga Kundalini: possono includere un miglioramento della vitalità e del benessere generale; articolazioni, muscoli e colonna vertebrale più forti; disintossicazione del corpo migliorando così il funzionamento delle ghiandole, degli organi, della circolazione sanguigna, del sistema immunitario e nervoso.

Elimina i blocchi

Lo Yoga Kundalini utilizza il suono, il mantra, la guarigione energetica, gli esercizi e le meditazioni per liberare il trauma energetico, che circonda il corpo fisico. È questo campo, noto come l’aura, che contiene ferite. Un’aura debole può lasciare influenze negative e persino attrarle. Un’aura grande, forte e luminosa può proteggerti dalla negatività e tenerti centrato nella luce della tua vera identità.

Calma la mente

La pratica del Kundalini calma i pensieri che ci fanno sentire timorosi, bloccati e insicuri, in modo che il cuore e l’anima possano prosperare. Il nostro cuore mostra il percorso verso il nostro più alto potenziale, non la mente! Ma la voce del nostro cuore è silenziosa. Può facilmente essere soffocato dai pensieri turbinanti della nostra mente guidata dall’ego. Quando il nostro cuore è in allineamento con la missione della nostra anima, tutto scorre. La nostra sensibilità si risveglia e la nostra intuizione si apre.

Dona forza

La nostra vera forza viene dalla nostra energia spirituale, non dai nostri muscoli. Se le nostre riserve energetiche sono basse, ci sentiamo deboli nel corpo e nello spirito e diminuisce la nostra capacità di perseverare attraverso le sfide della vita. Con la pratica regolare, lo Yoga Kundalini ci aiuta a sviluppare un nucleo profondo di forza vitale.

Aiuta il sistema nervoso

Viviamo in un mondo di pressioni costanti ed essere in grado di sopportarle è uno dei principali traumi che vive costantemente il nostro corpo.
Il nostro sistema nervoso funziona con l’elettricità e come tale si comporta. Se non è abbastanza forte, non solo non sarai in grado di gestire enormi ondate di stress, ma sarai costretto a fermarti a causa di un “corto circuito”.
Attraverso la pratica, puoi allenare la tua mente e il tuo corpo a non reagire emotivamente, non reprimendo le emozioni, ma sviluppando una zona in cui elaborare i pensieri e fare scelte consapevoli, senza traumi o stress accumulato.

Conclusione

Quando siamo liberati dalle ferite e dallo stress e diventiamo consapevoli, attiriamo più amore. Questa è la legge della “scienza” del Kundalini.
Lo Yoga Kundalini è come il benessere “a comando”. Poiché le nostre esigenze personali, professionali e sociali aumentano vertiginosamente, abbiamo bisogno di un sistema di benessere che funzioni e non impieghi molto tempo. Anche una piccola pratica dello Yoga Kundalini creerà maggiore pace, relax e una profonda soddisfazione per le relazioni, il lavoro e la creatività. Se praticato per 40-120 giorni, i risultati saranno pura magia.

Leggi anche il nostro articolo sulla Meditazione Trascendentale per scoprire come funziona e gli effetti positivi che produce al nostro corpo, cliccando qui.

Aggiungi ai Preferiti